Prove multiple femminili e siepi ci rendono protagonisti.

2015-04-24

La squadra femminile delle prove multiple riesce nell impresa di conquistare il sesto posto, che se confermato nella seconda fase, consentirà alla squadra di salire sul podio.
Giornata da ricordare anche per il piccolo infortunio capitato ad Irene Massaini, che nell intento di passare la misura di 1m26cm di salto alto, urta violentemente la testa sul ritto che sostiene l asticella, la ragazza prontamente soccorsa ha dovuto abbondare la competizione lasciando il campo in ambulanza.
Bene anche le siepi dove Jacopo Vanni arriva secondo con il tempo di 3’49” facendo così il minimo B per i campionati italiani, Minimo raggiunto anche da Zeno Piccini quarto con 3’54” e Mirko Tassini ottavo con 4’08″7, nelle femmine ottima Giarelli Camilla che fa il minimo B e quarta posizione col tempo di 4’25″5

biga

Qui di seguito le prestazioni delle 4 che sono andate a classifica
nelle prove multiple femminili.

Tredicesima Gaia Bigazzi con 600 in 1’54″9, 80h in 14″7, alto 1m26cm, giavellotto 16m42cm.

Diciannovesima Giulia Chenet con 600 in 2’25″6 80h in 13″7 alto 1m14cm giavellotto 27m06cm

Quarantaduesima Cavicchi Maddalena con 600 in 2’07″5 80h in 15″7 alto 1m20cm giavellotto 11m04cm

Cinquantaduesima Alessia Carrepani con 600 in 1’57″6 ostacoli in 21″9 alto 1m20cm giavellotto 10m79cm

condividi