A Gubbio salta Meli: una spedizione poco fortunata.

2016-02-21

Alle porte del teatro romano a Gubbio l’Atletica Futura arriva in 20esima posizione al campionato nazionale di corsa campestre raggiungendo così l obiettivo minimo preposto.

Nonostante il ritiro dell atleta di punta, il Keniota Ezekiel Meli, è un risultato che ci appaga, garantendoci la qualificazione di diritto ai campionati nazionali di cross 2017 (proprio con l ultima classificazione utile) e la possibilità di poter continuare a schierare tra le nostra fila atleti extracomunitari di spessore.

Raggiunge una buona posizione Davide Ragusa, siciliano, classe 1989 che arriva 48esimo.

Umberto Contran, piemontese, classe 1995 che, nonostante la giovane età, fa una buona gara arrivando alla 103esima posizione.

Si aggiudica la 131esima posizione Emanuele Fadda, senese, classe 1999, arrivato alle gare con un infortunio alla coscia non potendo così gareggiare al massimo delle sue potenzialità.

Nella stessa giornata i nostri atleti hanno corso per la rappresentativa regionale della categoria cadetti.

Nonostante la spedizione non sia andata bene, con la regione Toscana che arriva ottava, i nostri cadetti hanno ben figurato.

Benissimo Gasmi Abderrazzak che è stato il migliore della rappresentativa regionale arrivando in 26esima posizione.

Buono anche Jacopo Vanni che, seppur partecipando a titolo individuale, si aggiudica la 66esima posizione.

condividi